Il delivery ai tempi del Coronavirus, ecco le scelte Giuste Per Te!

postato in: Benessere, Casa, cibo, News | 0

Ormai, ai tempi del Covid, anche i più restii all’uso del delivery hanno ceduto. La stragrande maggioranza delle persone ormai ordina da casa, dalla spesa alle piante, dai libri ai mobili, fino ai più inflazionati cibo e vino. Ma vediamo ora quali sono i più utilizzati.

Food and drink. Partiamo dal food e nominiamo chiaramente gli ormai rinomati Glovo, Just Eat, Deliveroo, UberEats. Una vera chicca è Ammu, che consegna il kit per i cannoli siciliani fai da te da comporre direttamente a casa propria. E parlando di healthy food dobbiamo assolutamente menzionare Rose & Mary in Largo Augusto a Milano, che ha avviato una grande rivoluzione culinaria inserendo per la prima volta la figura del nutrizionista nel settore del food delivery. Passando al bere troviamo invece Winelivery, che sta stringendo collaborazioni con marchi quali Ceres e Aperol, promuovendo kit aperitivo contenenti anche un omaggio, maglietta o orologio che siano, e invogliando così l’utente a sognare ricordando i tempi in cui all’aperitivo ci si trovava in piazza.

Cannabis. Poi c’è JustMary, il primo delivery di cannabis legale, che sta registrando una crescita importante da quando le persone, costrette a casa forzatamente, sentono crescere l’esigenza di rilassarsi facendo aumentare di conseguenza i consumi della cannabis light ricavata da coltivazioni di canapa biologica.

Book. Il book delivery è una grande novità che sta generando molti consensi. Feltrinelli tenta la consegna a domicilio in 30 minuti grazie alla partnership con Glovo. A parte questo colosso affermato, a Milano le piccole librerie che consegnano a domicilio sono molte: Verso Libri in corso di Porta Ticinese, Tempo Ritrovato Libri in corso Garibaldi, Oasi del Piccolo Lettore in via Gabetti…e anche a Roma non mancano: libreria Coreander in piazza San Giovanni in Laterano, libreria Quante Storie a Casalotti, C’era Due Volte a Montesacro…

Flower. E’ sempre il momento giusto per regalare dei fiori, soprattutto se non si può festeggiare il compleanno insieme, come in questo periodo. Possiamo rivolgerci a Frida’s, il guru dei bouquet floreali, che crea composizioni stupende di fiori recisi di altissima qualità e nelle città in cui è presente con lo shop, e sono parecchie, consegna anche con un preavviso di sole 3 ore.

Toys. Per quanto riguarda i giochi per Bambini, a parte il grande classico Amazon, parliamo di una forma particolare di delivery, ossia i giochi a noleggio. Il club dei giocattoli fa proprio questo servizio, il procedimento è molto semplice: ordini, giochi, restituisci oppure compri e tieni. Scegli la formula, noleggi 3 giochi a tua scelta oppure a sorpresa, ti arrivano a casa, li usi e poi scegli se restituirli oppure acquistarli. Questa soluzione permette di variare molto le attività in questo periodo in cui i bambini non possono purtroppo sfogarsi al parco e i genitori devono trovare dei modi per tenerli impegnati e permettere loro di fare smartworking.

Ne avete altri degni di nota da segnalarci che avete provato o di cui avete avuto il passaparola? Segnalateceli qui e passate parola anche voi 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *