Le piante antizanzare più Giuste per Te

pubblicato in: Benessere, Casa, Cosmesi, Salute | 0

Con l’arrivo della bella stagione, e visto che finalmente ora possiamo uscire, tutti vogliamo goderci le “ancora” fresche serate in balcone o in giardino. Spesso però le zanzare e altri fastidiosi insetti ci tolgono questo piacere. Per allontanare le zanzare in commercio esistono vari repellenti chimici, per lo più tossici per la nostra salute e per l’ambiente. Per combattere le zanzare esistono tuttavia altri rimedi più naturali e meno invasivi.  

Tra questi rimedi naturali, i più utilizzati sono senza dubbio le piante.

Esistono infatti piante e fiori che agiscono come veri e propri antizanzare naturali, che possono essere facilmente coltivate per uso interno e soprattutto esterno, e oltre alla loro azione repellente contro le zanzare e altri insetti portano profumi intensi e colori vivi nei nostri giardini e balconi.

4 buoni motivi per usare piante e fiori antizanzare

Azione naturale contro le zanzare
Le piante sono un rimedio naturale e quindi non sono tossiche né per le persone, né per gli animali, né per l’ambiente in generale.

Il profumo
Tutte queste piante, e in particolar modo alcuni loro fiori, hanno una varietà di profumi intensi e spesso gradevoli, che possono donare un tocco di personalità alle vostre serate in giardino o in terrazzo.

I colori
Molte di queste piante, come ad esempio i Gerani e la Lavanda, vantano anche fiori dai colori bellissimi, alcuni a tinte forti, altri più delicati. Oltre a scacciare le zanzare queste piante sono quindi anche in grado di abbellire ulteriormente i giochi cromatici di balconi e giardini.

Hobby
Se avete la passione per il giardinaggio, coltivare queste piante darà grande soddisfazione al vostro talento e al vostro impegno.

Quali sono le migliori piante antizanzara?

Le piante con proprietà antizanzare sono diverse, ognuna con la sua fragranza, i suoi colori e le sue esigenze di coltivazione. Per questo motivo, prima di comprarne una, scegliete quella che vi piace di più e valutate sempre con attenzione il tipo di cure di cui ogni pianta necessità.

Ecco una lista completa con le più conosciute ed efficaci piante antizanzare.

Gerani

Gerani sono fiori molto diffusi nei balconi e nei terrazzi di tantissime case. Colorati e profumati, i gerani sono piante notoriamente facili da coltivare. Quello che non sapevate, forse, è che il loro odore è un potente repellente naturale contro le zanzare e i moscerini, al punto che alcuni hanno ribattezzato i gerani “mosquitaway”. Perciò, se siete tra i pochi a non averli ancora, correte a comprarne almeno un vasetto!

Lavanda

Questa pianta, da sempre nota e apprezzatissima da tutti per il suo profumo delicato e le bellissime tonalità violacee dei suoi fiori, possiede anche delle preziose proprietà antizanzare. Il suo profumo, estremamente piacevole per le persone al punto che da venire impiegato in molti saponi e ammorbidenti, tiene lontane le zanzare. Se scegliete la Lavanda, acquistate la Lavandula Hybrida, meglio nota come “Lavandin”, che è quella più profumata.

Citronella

Questa pianta che si adatta bene ai climi temperati raggiunge il metro di altezza e le sue foglie producono un forte profumo simile a quello del limone che tiene lontane zanzare e altri insetti. Non a caso dalla Citronella si estraggono anche gli olii essenziali che si usano per creare le famose candele che si accendono nelle sere d’estate per tenere lontani gli insetti.

Calendula

La calendula, già nota per le sue proprietà lenitive al punto da essere presente in molte creme e unguenti per la pelle, è anche un’ottima alleata nella lotta alle zanzare. I suoi fiori dal colore acceso e dalle tonalità che vanno dall’oro al rosso, passando per l’arancione, producono infatti un odore molto intenso, che sembra avere un effetto repellente nei confronti delle zanzare e anche di altri insetti, tra cui i parassiti.

L’erba gatta

Adorata dai gatti, l’erba gatta è una delle piante le più detestata dalle zanzare perché contiene un olio essenziale chiamata nepetalattone. Quest’olio è un ottimo repellente, più efficace ancora di quella presente nei comuni spray antizanzare. Coltivarla sul balcone o in giardino terrà lontane le zanzare e farà felice il vostro amico a quattro zampe!

Eucalipto

Oltre che ad essere noto per i suoi poteri curativi alle vie respiratorie l’Eucalipto è anche un’ottima alleato nella lotta alle zanzare. Il profumo delle sue foglie agisce infatti come repellente e tiene lontani molti insetti. Dal momento che questa pianta può crescere sino a raggiungere i 25 metri di altezza, se ne raccomanda l’uso esclusivamente in giardini molto grandi.

Basilico

Il Basilico è una delle erbe aromatiche più utilizzate in cucina, ma anche una pianta dall’efficace azione antizanzare. Questa doppia utilità, assieme alla facilità di coltivazione, rende il basilico una pianta perfetta da tenere in un vaso in balcone, magari vicino alle finestre, in modo da allontanare le zanzare e per avere al sempre le sue profumate e buonissime foglioline a portata di mano per le nostre ricette.

Rosmarino

Anche questa pianta aromatica, nota per il suo utilizzo in cucina, è un’ottima alleata nella lotta alle zanzare. Questa pianta può essere comodamente coltivata in un vaso in balcone, mentre chi ha a disposizione un giardino può farla crescere fino a creare una piccola siepe in modo da avere una vera e propria barriera contro le zanzare.

Menta

Anche la Menta è un ottimo repellente naturale contro le zanzare, dal momento che riesce a tenerle lontane con il suo profumo. Per questo motivo è ideale creare, in balcone o in una precisa zona del giardino, una piccola area di erbe aromatiche anti zanzare, così da avere anche tante spezie da tavola a portata di mano.

Come coltivarle?

Queste piante hanno bisogno di un terreno asciutto, non sopportano i ristagni d’acqua né i terreni troppo umidi. Le zanzare inoltre sono attirate dalle pozze d’acque e dall’umidità. Se si desidera allontanare le zanzare e altri fastidiosi insetti dal proprio giardino o dal balcone occorre quindi controllare e regolare bene le necessità di acque delle piante antizanzare da balcone e da giardino e drenare il terreno se necessario. Soprattutto le piante aromatiche, ma anche la lavanda, sono tipiche di climi aridi quindi mal sopportano un eccesso idrico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *