Trucchi per le pulizie di Pasqua Giusti Per Te!

postato in: Casa | 0

Stiamo approfittando tutti di questo periodo a casa per fare anche qualche pulizia primaverile in più rispetto agli altri anni. Partendo dai classici pavimenti fino ad arrivare alle fughe delle piastrelle o ai mestieri più estremi come la pulizia delle tapparelle. Ecco allora qualche rimedio della nonna che fa al caso vostro.

Come pulire i filtri dei rubinetti e il calcare che si accumula sempre tra i fori della doccia? Semplice, basta riempire un sacchettino di plastica con dell’aceto e annodarlo intorno al doccino e al rubinetto nel caso il filtro non si svitasse, oppure riempire una bacinella e mettere i filtri a bagno sempre nell’aceto. Il risultato sarà naturalmente brillante!

Passiamo al materasso, altro grande lavoro di casa. Va benissimo farlo arieggiare, ma come pulirlo a fondo oltre alla classica aspirapolvere? Dopo aver aspirato tutto il materasso con il bocchettone adatto cospargetelo su tutta la superficie con del bicarbonato. Lasciatelo agire per qualche ora e aspirate nuovamente. Dormire non sarà mai stato così soddisfacente! La stessa soluzione è applicabile anche ai tappeti di casa.

E ora passiamo alla lavastoviglie e alla lavatrice, che devono essere mantenute in salute per evitare l’accumularsi di residui negli scarichi e nei tubi. Per la prima il consiglio è di usare sempre del limone. Occorre lasciarne la buccia appoggiata all’interno della lavastoviglie, dopo averlo usato per farne una spremuta o come condimento sul cibo, sostituendolo con uno nuovo ogni 3/4 lavaggi. L’azione che svolgerà sarà sgrassante, disinfettante e deodorante!

Per la lavatrice invece una volta al mese si può versare direttamente nel cestello 2 litri di aceto bianco diluiti con un po’ d’acqua e aggiungere un cucchiaino di bicarbonato. La lavatrice verrà poi azionata scegliendo un programma superiore ai 60° e piuttosto lungo così da lasciar agire la pozione magica!

Per quanto riguarda il frigorifero è sempre consigliato lasciare un bicchierino pieno di bicarbonato sul ripiano più alto, assorbirà i cattivi odori e i batteri. Il forno invece può essere disincrostato mettendo in una tazza bicarbonato, sale grosso e aggiungendo a poco a poco acqua finchè il composto diventa omogeneo. Bisognerà stenderlo su tutta la superficie lasciandolo agire per un’ora circa, pulendolo poi via con un panno umido. E anche la cucina è fatta!

Infine eccoci arrivati alle fatidiche tapparelle, il mostro della casa. Il consiglio è, per chi lo possiede, di usare il vaporetto che aiuta a sciogliere il nero più nero che si sarà accumulato nel corso dell’anno su di esse. Per chi le facesse a mano con olio di gomito un bel secchio d’acqua, meglio ancora se distillata, e aceto è l’ideale.

Avete anche voi trucchi e rimedi per le pulizie degli ambienti di casa da consigliarci? Scrivetecele qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *